COMUNICATO STAMPA - ASSEMBLEA SOCI 2021

COMUNICATO STAMPA

 

ASSEMBLEA SOCI 2021

 

Alle ore 18 del 29 aprile si è tenuta in seconda convocazione l’assemblea dei soci della BCC DEL BASSO SEBINO che, complice la pandemia, anche quest’anno si è svolta a distanza.

I 119 Soci partecipanti hanno approvato tutti i punti all’ordine del giorno dando delega di voto al Rappresentante Designato, Notaio Gianni Tufano, al quale il consiglio di amministrazione ha conferito tale incarico.

 

Il Presidente della BCC, Vittorino Lanza, esprime soddisfazione per il numero dei partecipanti all’assemblea nonostante si sia tenuta per interposta persona.

““Rispetto alla nostra base sociale la quota di partecipanti è significativa e testimonia la vicinanza dei soci alla banca. I dati presentati in assemblea – prosegue il presidente - si sono confermati molto buoni sebbene il 2020 sia stato un anno più impegnativo dei precedenti a causa della crisi pandemica. L’esercizio ha chiuso con un utile netto di € 1.411.418, in forte incremento (+24,52%) rispetto al 2019. Grazie a tale risultato il consiglio di amministrazione ha potuto proporre ai soci la destinazione di € 381.000 dell’utile a Fondo Beneficenza, che rappresenta la somma massima destinabile a tale scopo.

Il supporto al nostro territorio si concretizza da sempre sia con l’offerta di prodotti e servizi rivolti a famiglie, artigiani ed aziende a condizioni competitive, sia in modo diretto mediante il sostegno economico di iniziative sociali, assistenziali e culturali, operando per favorire lo sviluppo dell’economia locale.

I principi mutualistici, definiti nell’art. 2 del nostro Statuto Sociale, rappresentano la missione della nostra Banca ed hanno un’influenza diretta sulle strategie, i comportamenti e la prassi operativa. La natura della nostra azienda, il suo voler essere banca di relazione e, sostanzialmente, “banca della comunità locale”, sono i valori che ci contraddistinguono e che ci permettono, soprattutto oggi, un confronto competitivo con il mercato.””

 

La Bcc del Basso Sebino, con sede a Capriolo, opera con 7 sportelli a cavallo tra le province di Brescia e di Bergamo e presenta un CET1, indice di solidità, pari al 28,05%, tra i più alti dell’intero panorama bancario, sia nazionale che del mondo cooperativo, come sottolinea il Direttore Generale, Giovanni Decio, che evidenzia inoltre il trend positivo di tutti i principali dati andamentali della banca:

““La raccolta complessiva ha raggiunto i 460,5 milioni e risulta in crescita del 7,28%, con un notevole apporto al suo interno dei comparti “gestita” (+12% a 86,44 milioni) e “amministrata” (+17,59% a 78,78 milioni). Sono rimasti sostanzialmente stabili gli impieghi, mentre i crediti deteriorati si sono ridotti del 48%, scendendo da 12 a 6,22 milioni, con un indice di copertura degli stessi che aumenta dal 67,22% all’89,29%. Questi dati ci consentono di affrontare con serenità e fiducia tutte le importanti sfide che ci aspettano, ma soprattutto ci permettono di continuare a supportare al meglio le famiglie ed imprese della nostra zona di competenza, in questi momenti particolarmente difficili.

Quale segno concreto del nostro agire verso la comunità, nel corso del 2020, oltre alle ordinarie domande di finanziamento sono state accolte e deliberate 473 richieste di “moratoria” su prestiti precedentemente concessi, per un ammontare di circa 57 milioni di euro e 239 domande di nuovi finanziamenti, legate al decreto “Liquidità”, per complessivi 19,9 milioni.””

Portale carte BCC

​​